Sesta Settimana di Gravidanza

Cosa Fare adesso

La sesta settimana di gravidanza è un pò il giro di boa del I° Trimestre, in questa settimana evvengono dei grandi cambiamenti nel bambino e finalmente qualche percepibile cambiamento lo iniziamo a vedere anche nel nostro corpo.

A questo punto ormai non ci sono dubbi, la gravidanza è stata accertata ed i test conclusi, per cui: CONGRATULAZIONI, sei una FuturaMamma! Sia se lo hai programmato, sia se la stavi cercando da tempo e finalmente il tuo sogno si è realizzato, sia se è capitata per “sbaglio” o inaspettatamente, a questo punto sta iniziando il periodo più entusiasmante e carico di sensazioni della tua vita!

I mesi che ti aspettano saranno carichi di emozioni, stress ed ansia, soprattutto se sei alle prese con la prima gravidanza, ma devi rilassarti e goderti questo momento in quanto stai assaporando la sensazione di sentirti mamma.

Ora più che mai dovrete continuare col seguire una dieta bilanciata, scegliendo cibi con un equilibrato contenuto di vitamine e minerali, inoltre è consigliabile adottare un comportamento sano e maturo, quindi rinunciare ad alcolici, smettere di fumare, di consumare droghe e prendere medicinali,  in quanto soprattutto nel primo trimestre queste abitudini aumentano il rischio che si formino anomalie nel feto.

Esercizi fisici leggeri e regolari ed uno stato mentale positivo, potranno contribuire al proseguimento di una gravidanza serena, per tanto fai passeggiate oppure iscriviti ad un corso yoga, vedrai tu stessa i risultati positivi fin da subito.

 

Cosa succede al nostro corpo

In questa settimana probabilmente vi renderete conto effettivamente che siete in attesa! Nausea, vomito, mal di testa peggioreranno e si presenteranno in qualsiasi momento della giornata, anche di notte!

Ovviamente i sintomi della gravidanza possono essere presenti fortemente, in parte o lievi, o semplicemente non essere presenti, ogni donna è diversa dall’altra, per questo non esistono regole.

Noterete i primi cambiamenti nel vostro corpo, ovviamente sono ancora minimi, ma il primo ed il più evidente lo avrete ai seni, li sentirete più pesanti e l’aureola attorno ai capezzoli diventerà più scura. Inoltre, sentirete fastidio nel solo sfiorarli e vi sembreranno già più grossi e duri, inoltre potrete avvertire un leggero formicolio.

Sarete stanche, affaticate, vi sembrerà di avere sempre sonno e di sbadigliare, inoltre potrete accusare dolori pelvici e percepire crampi o dolori addominali.

Può capitare che alcune di voi si sentiranno irritabili, lunatiche e alterneranno momenti di gioia ad attimi di tristezza improvvisi, tranquille è normale, inoltre inizierete anche ad avere le tanto famose “voglie”per alcuni cibi e potrà succedere che il vostro piatto preferito diventi improvvisamente l’ultima cosa al mondo che mangereste, e viceversa, potreste iniziare ad adorare qualcosa che fino al giorno prima detestavate.

Le nausee, gli sbalzi d’umore, i mal di testa, sono tutte cause ed effetti della produzione del vostro corpo di ormoni come il progesterone e l’estrogeno che contribuiscono alla continuazione ed al mantenimento della gravidanza, facendo in modo che continui in maniera sana e serena.

Spesso i sintomi della gravidanza possono essere confusi con i sintomi pre-mestruali, in quanto sono molto simili, inoltre potrebbero verificarsi dei leggeri sanquinamenti o trovare delle macchie, questo non deve preoccuparvi, ma è ovviamente consigliabile in questi casi di contattare il proprio medico per accertare che tutto procede tranquillamente.

 

Cosa succede al nostro bambino

Se per noi non vi sono cambiamenti repentini, per il nostro piccolo sarà un’altra settimana impegnativa e di crescita.

Attraverso un ECOGRAFIA Trasvaginale in questa settimana, vedrete il cuore sporgere dal corpicino ed vigoroso battito cardiaco del bambino che in questo stadio raggiungerà i 150 battiti al minuto; inoltre effettuando un esame EEG (Elettroencefalogramma), potrete monitorare l’attività del cervello ed il suo sviluppo.

La testa dell’embrione sarà molto più grande rispetto al corpo, inizieranno a notarsi i primi tratti del viso come ad esempio le rientranze degli occhi, il naso, la bocca e le orecchie, che mostreranno la crescita della loro parte interna

Proprio in questa settimana si formerà il solco laringo-tracheale, il quale darà origine successivamente alla trachea, alla laringe, alle corde vocali, ecc.., si formeranno gli abbozzi che daranno origine agli arti inferiori e superiori, le manine ed i piedini sembreranno pinne e la formazione delle dita è ancora all’inizio.

Saranno inoltre già evidenti la circolazione del sangue, si formeranno le fibre muscolari, l’ipofisi, l’inizio dell’apparato digerente  ed inizieranno a formarsi gli altri organi, si potrà notare la prima apparizione dei polmoni, del pancreas, del fegato e della tiroide.

Sempre in questa settimana l’embrione inizierà a compiere i suoi primi movimenti che saranno ancora impercettibili per voi, in quanto sono deboli e lenti, per sentirli dovrete pazientare fino al secondo trimestre.

Il vostro bambino a questo punto sarà grande come un pisellino e misurerà circa dai 4 ai 6 mm.

 

Consigli utili per la futura mamma

State ancora convincendovi che siete veramente incinte, ma i sintomi che si stanno affacciando nel vostro corpo, sono la prova inconfutabile di quanto vi sta accadendo.

Se vomitate tanto, bevete molta acqua per idratarvi e reintegrare i liquidi persi. Questo è un periodo fondamentale per la formazione del feto, pertanto sono da evitare anche alcuni trattamenti di bellezza, ovviamente dovrete smettere di fumare, bere alcolici e consumare droghe.

Questa è la settimana in cui dovrete fare la PRIMA VISITA DI CONTROLLO, in caso di sanquinamenti, crampi forti, eccessive macchie di sanque su indumenti intimi potrebbero essere sintomi di aborti spontanei, pertanto contattate immediatamente un medico o andate al pronto soccorso.

Per avere una sana e serena gravidanza curate la dieta bilanciando tutti gli alimenti, cercate di avere uno stato mentale positivo e felice e fate regolarmente una leggera attività fisica.

 

Consigli utili per il futuro papà

Starete male forse più della vostra compagna nel vederla a terra e continuamente in bagno con nausea e vomito, cercate sempre di essere presenti, chiedetele se ha bisogno di aiuto, ma non soffocatela con mille domande!

Inoltre, ricordatevi che il vostro è il compito più duro: abbiate pazienza per gli sbalzi di umore che caratterizzeranno la giornata della vostra compagna, mostratevi comprensivi, coccolatela e perchè no, in caso di fame improvvisa, alzativi nella notte a prepararle uno spuntino!

4 pensieri su “Sesta Settimana di Gravidanza

  1. Complimenti per la bella guida! Oggi sono a 5+3 (quindi nella sesta settimana giusto?!). Giovedì, a 5+6, avrò la prima eco di controllo. Dite che riuscirò a vederlo?! Anche perchè poi vado via 15 giorni e vorei partire tranquilla… Grazie

    • Ciao Monica,
      grazie per i complimenti… perdonami se ti rispondo solo ora, ma in questi giorni ho avuto problemi con il pc e non funzionava la visualizzazione dei messaggi!
      se vuoi nel blog vi sono tanti altri spazi interessanti… se mi lasci un bel messaggio ne: Le Cicogne, posso aggiungerti, inoltre trovi tantissime amiche, mamme, aspiranti mamme che sono alla richerca di consigli, aiuti o semplicemente per scambiare due chiacchere…
      a presto, grazie per la visita e ancora tanti in bocca al lupo per la tua gravidanza!!

  2. salve dottoressa, sono 1 ragazza di 25 anni premetto che io e il mio fidanzato stiamo cercando un figlio.. il 13/05/2013 nel periodo fertile abbiamo fatto l’amore normale. ho fatto il test di gravidanza è risultato negativo, il giorno dopo avevo ancora la nausea, vomito giramenti di testa il giorno 30/05/2013 mi sono arrivate delle perdite di sangue sul rosso chiaro/rosa che sono durate solo 4 giorni, e ho avuto x circa 1 mese di fila nausea, vomito, pancia gonfia e dura e un piccolo dolore al seno. il 27/05/2013 mi sono arrivate di nuovo le perdite di sangue, mi dovevano arrivare il giorno 30/05/2013 che sempre sono durate 4 giorni. secondo lei può essere un fatto di gravidanza in atto? e tuttora adesso ho un po la pancia dura, mi può dire secondo lei cosa può essere

  3. salve dottoressa, sono 1 ragazza di 25 anni premetto che io e il mio fidanzato stiamo cercando un figlio.. il 13/05/2013 nel periodo fertile abbiamo fatto l’amore normale. ho fatto il test di gravidanza è risultato negativo, il giorno dopo avevo ancora la nausea, vomito giramenti di testa il giorno 30/05/2013 mi sono arrivate delle perdite di sangue sul rosso chiaro/rosa che sono durate solo 4 giorni, e ho avuto x circa 1 mese di fila nausea, vomito, pancia gonfia e dura e un piccolo dolore al seno. il 27/05/2013 mi sono arrivate di nuovo le perdite di sangue, mi dovevano arrivare il giorno 30/05/2013 che sempre sono durate 4 giorni. secondo lei può essere un fatto di gravidanza in atto? e tuttora adesso ho un po la pancia dura, mi può dire secondo lei cosa può essere

Lascia un Commento