Fosforo: Attenzione, fa male ai reni

Quante volte è capitato anche a voi di prendere qualche pastiglietta di fosforo, magari in comcomitanza di un’esame sperando il tomo da studiare vi rimanesse interamente in mente?

Il fosforo aiuta a migliorare le performance della memoria!” Era proprio questo che ci avevano raccontato quando fin da piccoli genitori e medici insieme cercavano di aiutare gli studenti in difficoltà.

Pubblicato sul Journal of American Society of Nephrology uno studio interamente italiano il quale sostiene che una dieta ricca di fosforo peggiora il funzionamento dei reni, pur però avendo molte altre capacità importanti.

Sembrerebbe quindi, che il fosforo non debba essere più preso a cuor sereno, ma al contrario, solamente dopo essersi accertati che i reni sono sani.

Ovviamente ora non bisogna farsi prendere dal panico e correre a verificare le nostre condizioni di salute per vedere che quella pastiglietta di fosforo presa dieci anni fa, ha condizionato gravemente le funzionalità dei nostri reni… Come in tutte le cose bisogna prendere con le dovute pinze le informazioni che ogni giorno ci bombardano e consultarci con il pediatra o con il nostro medico di fiducia.

Ma che cos’è il Fosforo?

Il fosforo è un elemento di struttura delle ossa insieme al calcio, lo si può trovare anche nei denti e all’interno delle cellule.

É fondamentale per la trasformazione di proteine, grassi e carboidrati in energia e partecipa ai ricambi cellulari, ed alla trasmizzione dei messaggi di origine ormonale.

Il fosforo, così come il calcio, viene assorbito dai cibi attraverso la vitamina D ed un’assunzione troppo elevata di questo elemento può causare scompensi di calcio generando così l’insorgere dell’osteoporosi, oltre che a danni ai reni di avario genere.

Le carenze di fosforo sono davvero molto rare, in quanto fortunatamente, in natura è presente in dversi tipi di alimenti.

Di seguito riporto una tabellina delle dosi consigliate per bambini ed adulti:

  • neonati fino ai 6 mesi: 300mg;
  • bambini dai 6 mesi a 1 anno: 500mg;
  • bambini da 1 a 10 anni: 800mg;
  • bambini dagli 11 ai 18 anni: 1200mg;
  • uomini e donne dai 19 ai 24 anni: 1200mg;
  • uomini e donne dopo i 25 anni: 800mg;
  • donne in gravidanza o allattamento: 1200mg;
Fosforo: Attenzione, fa male ai reniultima modifica: 2012-02-15T11:28:41+01:00da aspirantemamma
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento