06 Giugno 2012 – Odio Facebook

Odio il mondo intero… Sì perchè ormai non so più con chi prendermela… Oggi è andato di mezzo facebook, perchè non è possibile che pur collegandomi una volta ogni quanto? due o tre mesi? Puntualmente si aggiunge la notizia di una mia amica incinta. Questa è stata la volta delle Palla… sposatasi nemmeno un anno fà, è già in attesa! E non la biasimo, ha la mia età (anzi non li ha ancora compiuti 32 anni!!), è felicemente sposata, ha un lavoro… e la mia non è altro che pura, sana e LOGORANTE GELOSIA.

Tutto questo non toglie che io sia felicissima per lei, la rabbia nasce e sfocia contro di me, contro il fatto che non è possibile…

Ora, non dico che sono stanca di aspettare, non dico che è arrivato sto cazzo di mio turno perchè non sono io a deciderlo, ma ancora una volta sono a chiedermi: COSA HO IO CHE NON VA?

Me lo dite perchè non ci riesco? mi avessero detto che non ne posso avere, mi avessero trovato malformazioni o malattie… porca miseria, non è giusto!

Non sto scoppiando o esaurendomi o andando in crisi dopo un paio di fottute volte che non è andata, sono qui da 1 anno e mezzo (18mesi per l’esattezza), 523 giorni ora più, ora meno che il mondo intero ha deciso di mettere al mondo figli e duplicarsi solo ed esclusivamente per farmi dispetto… o almeno questo è quello che sembra a me…

In borsa ho anche altri 365 giorni di tentativi finiti nel cesso di qualche anno fa, ma quelli non si contano perchè non erano con Vesevo, questo continuano a ripetermi…

Si perchè io ci provo a distrarmi, a non pensarci, a fare altro, a dare consigli, provare a vivere, a crescere un cane (che in questo momento è la cosa più bella che mi sia capitata nella mia vita), ma mi dite come devo riuscire a tirare avanti?

Sono sbigottita, scioccata… chi mai avrò offeso in vita mia per meritarmi anche questo? come se non avessi già sofferto abbastanza… ma con questo non voglio dire che io lo merito più di altre, è solo che sono stanca.

Sembra che la crisi abbia ridato la voglia agli italiani di avere figli… Non so che dire… chiudo di nuovo la parentesi dopo averla aperta, sperando che la rabbia, il nervoso e la voglia di piangere non mi rovinino il resto della giornata.

e da oggi è sicuro, cancellerò il mio account personale di facebook…

06 Giugno 2012 – Odio Facebookultima modifica: 2012-06-06T14:33:00+02:00da aspirantemamma
Reposta per primo quest’articolo

27 pensieri su “06 Giugno 2012 – Odio Facebook

  1. eh sì facebook ha diversi effetti collaterali…

    ti mando un abbraccio, per quanto possa essere utile. ti capisco molto bene per esperienza “quasi personale”, la mia più cara amica (ci siamo conosciute in prima elementare e non ci siamo più lasciate) è in una situazione simile, da otto anni. nel suo caso però ci sono “problemi tecnici”.

    • Ciao Angela, grazie per le tue parole… a volte è bello avere delle amiche che possono capirti e farti sentire che non sei sola. In questa situazione si vive giorno per giorno, uno è bello e l’altro è tristissimo, ma si sopravvive… Ti abbraccio fortissimo e ti mando un bacio!

  2. sempre io…sempre qui a leggere e a sperare “sempre” anche per te…
    non so se ti ricordi di me, invece…io non pochi mesi fa nel giro di due mesi , due volte le emozioni più belle della mia vita…e due volte le più terribili, terrificanti…da spaccarti il cuore in due…da nn farti credere più a nulla,,,
    non so cosa sia peggio se la tua o la mia situazione..fatto sta che hai scritto tutto ciò che io oggi provo , tutto ciò che vivo..
    non so cosa sia peggio..non vorrei continuare per frasi fatte..ma anche io credo di stare a pagare un prezzo troppo alto..
    a volte penso che forse è meglio che accada a me, io ho le possibilità econoomiche e la forza per poter sopportare mille analisi, mille cure, e andare avanti sentendomi dire che non vi è nulla…e, credimi, temo ogni giorno sapere di nuove gravidanze..temo x me, ma non che sia cattiva o pensi cose brutte x chi lo è…temo solo x me perchè ho paura di non poter riuscire a provare quella gioia immensa…

    • Carissima speranza certo che mi ricordo di te… è passato davvero molto tempo ma la tua storia mi è rimasta nel cuore, proprio qualche tempo fa ti ho ripensata, mi domandavo come stavi, se avevi superato il tutto… Sono contenta di sentirti e posso dire che in nessuna delle situazioni che ci accomuna si sta bene, nessuna è meglio o peggio… la nostra sofferenza se pur diversa è comunque grande…
      Sono sicura che quando meno ce lo aspettiamo, quando avremo trovato la felicità dentro e fuori di noi, anche il mondo ci sorriderà!
      Mettiamocela tutta cara amica, ce lo meritiamo… e continua a parlare con me… se non ti aiuta a realizzare il tuo sogno, almeno potrà farti stare meglio!
      Ti abbraccio forte!

  3. Scusami se solo oggi arrivo a leggere queste tue parole, ma sonoin pieno caos perchè sto svuotando casa dei miei genitori (venduta uffficialmente ieri, anche se manca un secondo atto tra qualche giorno per una restante parte della proprietà….lungo a spiegarsi) e con la casa sto togliendo via anche ricordi, e cose a cui sono legata fin dall’infanzia…
    Sono triste sapendo che sei così abbattuta, arrabbiata e scioccata, non ho parole nuove da dirti rispetto a quelle che magari ti ho detto già in passato, ma spero solo che oggi vada già un pò meglio e che tu abbia ripreso a sorridere almeno un pò, magari al tuo dolce Vesevo o alla tua tenerissima Daisy.
    La vita non ci dà molte certezze, Trofi. Non sappiamo cosa c’è dietro l’agolo, questa forse è la sola certezza che abbiamo. Allora forza, io ti penso e ti voglio bene pur se da lontano. Cerchiamo di vivere al meglio l’OGGI, perchè non sappiamo cosa avverrà dopo, nè in positivo nè in negativo.

    Un abbraccio forte forte,
    Maris

    • Sorellona… per tutto questo tempo mi sei stata vicina, ci siamo sentite, mi hai sempre confortato e ripreso quando sbagliavo qualcosa e per questo ti voglio bene. Hai avuto la forza ed il coraggio di starmi vicina, di capirmi, di sopportarmi… quando anche tu hai avuto problemi anni luce dai miei, ma forse anche più importanti…
      Sono felice di averti conosciuta, sono felice di sapere che esistono ancora donne genuine e sincere come te.
      Grazie! io sto vivendo il mio OGGI nel migliore dei modi, a volte cado e mi faccio male, ma riesco a rialzarmi. Non ho voglia di guardare e pansare al futuro… voglio godermi questi momenti!

  4. Ciao.
    Vorrei solamente dirti che devi far uscire la tua rabbia, cancellarla dalla tua testa e cercare di non far diventare tutto il tuo chiodo fisso.
    Non funzionerebbe.
    Più ci si pensa, più diventa difficile.
    Manda a quel paese facebook e tutti quelli che vuoi, poi però rasserenati e se, come dici, non c’è nulla che non va, vivi alla leggera e divertiti (anche nel tuo giaciglio).
    Meno pensi più funziona.

    • Ciao, ho visitato il tuo spazio e mi piace davvero moltissimo!
      è difficile far uscire completamente la rabbia, perchè quando credi di averlo fatto, quando ormai non ci pensi più e vivi tranquilla ecco che inconsciamente risponta quella goccia che ti annebbia la mente…
      Ci provo, ma dopo un anno e mezzo che desideri una cosa, è difficile rimanere fermi ed imparziali o indifferenti… Lo so che più uno ci pensa e più non funziona, ma non è diventato il mio chiodo fisso dal primo mese o dal primo tentativo… e forse non lo è più ora, ma è difficile da capire, soprattutto da chi ha aspettato uno, tre, sei mesi e ora si spupazza il bambino…
      Arriverà… solo che bisogna aspettare il quando… :)!
      a presto e continua a scrivermi!

  5. …ti capisco davvero…
    ho trovato il tuo blog per caso….cercando un pò di sollievo su internet in uno dei miei soliti momenti NO da un anno a questa parte…che bello…complimenti!!!
    ..che dire….è vero…a volte non capisci se è rabbia o invidia o gelosia…ma ti urla in testa una frase “Perchè io no?”…
    ..bisogna continuare a sperare…è vero….però è molto, molto faticoso..
    un abbraccio!! grazie per il tuo blog!!

    • Ciao stellina!
      sono felice di che tu mi abbia trovato e spero davvero con tutto il cuore che possa nascere una bella amicizia tra di noi!
      Questo è uno spazio dove tante donne ogni giorno si susseguono, dove ognuna butta fuori i suoi pensieri e le sue parole e trova sempre un’amica con altrettanti problemi pronta a trovare parole dolci o confortevoli…
      Benvenuta tra noi!
      Questo blog è speciale perchè siete voi a popolarlo e renderlo unico!!
      Un abbraccio forte.

  6. ciao Trofi,
    per mia profondissima scelta, non ho avuto figli, e leggere della tua profondissima scelta di desiderarli, sopra ogni cosa, mi stordisce moralmente.
    La mia delusione sulla vita ha origini antiche ed ha raggiunto, negli ultimi due anni, quel punto di non ritorno in una quotidianità fatta di impercettibili, ma logoranti compromessi. Passeggiando, nella città, mi accorgo che ho circoscritto la mia tenerezza agli sguardi dei neonati o poco più di età ed a tutti i cani che incontro. Ti auguro, con tutto il cuore, di poter presto condividere anche la tua tenerezza con entrambi.

    • Ciao Robi,
      le tue parole mi hanno colpita, complimenti. Si perchè portare avanti una scelta così importante è davvero complicata, ma per capire, proprio come dici tu, bisognerebbe scavare e far riaffiorare quelle radici… così da sforbiciare via tutte le delusioni inutili e lasciare i ricordi essenziali… questo serve per riuscire a vivere e star bene almeno con sè stessi.
      Sei molto gentile, sono davvero contenta che ci tieni a me, perchè non si tratta esclusivamente di bere la bottiglia che ti ho promesso vero?? ahahaha…
      sei una persona molto sensibile, sono davvero felice di essere tua amica, di ricevere i tuoi consigli, i tuoi messaggi che spesso ad essere sincera lasciano il segno, facendomi finire col pensare e ripensare a ciò che scrivi…
      Grazie per starmi vicino, grazie per aspettare che questa mia gioia finalmente possa: “Arrrrriveràààààààà!!!” ormai quella canzone mi fa pensare a te!
      Ti abbraccio amico mio!

  7. Cara, come hai ragione e come ti capisco!!!
    Io sono nella tua medesima situazione, e lasciami dire una cosa: quando (voglio proprio usare la parola “quando”, e non “se”) avro’ la gioia di rimanere incinta, sicuramente NON riempiro’ di zuccherose dichiarazioni i vari social network, ne’ mi mettero’ a fare telefonate come una scheggia impazzita trillando “aspetto un bambino!”, ne’ mandero’ sms con foto di scarpine baby (si’, mi e’ successo anche di ricevere questo… Stavo per vomitare). E sai perche’? Non certo perche’ non saro’ felice o non avro’ voglia di dirlo, ci mancherebbe. Bensi’ perche’ avro’ rispetto di tutte le donne che resterebbero un pochino ferite, proprio come capita a me e a te adesso.
    E quello che mi fa arrabbiare e’ che io sono sempre stata cosi’, su tutti gli aspetti della vita: anche nei momenti piu’ felici, ho fatto annunci molto discreti e molto attenti a non urtare la sensibilita’ di nessuno. Chissa’ perche’ non riesco a sperimentare la stessa cosa nel mondo che mi circonda.
    Comunque a parte tutto… Ti faccio in bocca al lupo e spero che tu abbia il tuo bimbo presto!
    Scrivimi se vuoi.
    L.

    • Ciao Carissima amica… grazie, le tue parole mi aiutano ad affrontare bene la giornata e non perchè penso che c’è qualcun altro che soffre come me e che non ha la gioia di provare questa grande emozione, al contrario perchè sei molto simile a me, seidolce e delicata, pensi a come potrebbero stare gli altri prima di pensare a te… e giusto o sbagliato che sia è lo stesso per me.
      Io ho sempre pensato a come lo avrei detto alla mia famiglia, ai miei amici… ora più passa il tempo e più credo che lo terrei nascosto e solo per me, senza volerlo dire a nessuno… non per scaramanzia o paura, ma solo perchè è un mio più desiderio che nasce dal mio profondo e non ho più voglia di condividerla con altri, ma esclusivamente col mio Vesevo.. Chissà poi quando (e dico anch’io quando!) succederà come reagirò!
      Mi piacerebbe scriverti, la mia mail è aspirantemamma@virgilio.it se ti va io ci sono!
      In bocca al lupo anche a te, a presto!

  8. Ciao, scusa se mi permetto, ma penso che molto spesso la rabbia che abbiamo in corpo faccia sì che la nostra serenità venga intaccata e non ci induce al rilassamento interiore.
    Non fare sesso per avere un figlio, ma fai l’amore per sentirti appagata solo per il fatto di avere accanto una persona che ti ama.
    Quando la tua mente sarà libera dalla tensione, vedrai che quando meno te lo aspetti, avrai anche il dono della nuova vita.
    Almeno provaci! 🙂

    Un caro saluto.

    • Ciao Nadia, sei la benvenuta ed ogni parola o consiglio che mi scrivete, è per me fonte di arricchimento per cercare di leggermi meglio dentro e migliorarmi, là dove sbaglio.
      La rabbia fa male, hai perfettamente ragione, ma ci provo e ci riprovo a ripetermelo ogni giorno, poi però sto sempre a farmi saltare il nervo quando arrivano notizie come queste…
      Forse ho già passato anche questo momento, ormai sono al livello successivo, quello che nemmeno queste notizie riescono a farmi più male.. sono stanca di soffrire, ora voglio godermi Vesevo e la Ciucciola (Daisy).
      Grazie Nadia per le tue parole, spero davvero di liberare al più presto la mia mente! ti abbraccio!

  9. Mia cara,
    anch’io, come Maris, non posso dirti cose che già ti ho detto in passato e non posso non essere dispiaciuta per la tua sofferenza, però io sono certa, anche, che ognuno di noi ha una “mission” nella propria vita e magari, per ora, la tua non è quella di essere mamma ma dovresti scoprire quale sia e cercare di concentrarti anche su altre cose….sono certa che così darà tutto piu’ facile!!!
    Ti voglio bene e spero che tu capisca il senso delle mie parole.
    Un abbraccio
    Anna

    • Cara Anna, che piacere risentirti!
      la mia mission (impossible) l’ho inseguita per troppo tempo… è solo che non riesco proprio a trovare un altro senso, non riesco a vedere la mia vita realizzata (come coppia e come donna) senza l’arrivo di figlio…
      Sono un vulcano di idee, cerco di tenermi occupata, penso ad altro, ma spesso quando vedo amiche col pancione o compagne di classe con tre figli al seguito, inizio a farmi un esame di coscenza e mi chiedo cosa ho che non va…
      Ti voglio tanto bene pure io … un abbraccio forte!

  10. Ciao cara Aspirante Mamma! Ho letto con dispiacere il tuo post e mi permetto di scriverti, solo per rincuorarti. Io sono nella situazione opposta alla tua e della mia vita non ti dico nulla per non annoiarti. Ho molte amiche nella tua situazione, tra cui la mia più cara. Fai come lei, spegni Facebook e connettiti alla vita reale, assaporale meglio di quello che potrebbe fare una qualunque altra donna madre (ti garantisco che esserlo vuol dire anche annullarsi almeno per alcuni anni). Vai al cinema, parrucchiere, leggi libri e vai al museo. Fai tutto quello che ti piace e lasciati invidiare. Assapora tutto fino in fondo, viaggia e scopri il mondo e te stessa. Ogni cosa ha il suo momento e tu sei ancora giovane, non arrenderti ma non guastarti la vita nell’aspirazione di qualcosa. Take it easy, Un abbraccio forte.

    • Ciao carissima amica…
      grazie, grazie davvero di cuore per le tue parole, sono da tempo connessa alla vita reale, al mio presente, alla mia quotidianità…ma poi quando puntualmente mi riconnetto al resto del mondo, come mi giro e volto, ecco amiche che figliano in continuazione… a volte davvero penso di averla fatta grossa per essermi meritata questo, altre invece mi chiedo quanta pazienza ancora riuscirò ad avere e quando invece getterò la spugna…
      Sono sicura che con tutte voi, sarà più facile stringere i denti ed andare avanti…
      Un abbraccio forte e trona presto a trovarmi!

  11. Tornando dopo un po’ di tempo speravo tanto per te di leggere qualche bella novità, e mi dispiace molto trovare invece questo post… so cosa provi mia cara amica, so cosa vuol dire vedere persone che sui social network strombazzano ai 4 venti di aver trovato ciò che tu desideri con tutto il cuore ma che non hai… ma io sono sicura che arriverà anche il tuo momento.
    Un abbraccio forte
    Elrien

    • Ciaoooo ma che bello risentirti.. quanto tempo è passato? tutto bene? sono passata da te ogni tanto, ma come vi sarete accorti ultimamente sono sempre di fretta… Mi sto facendo forza e buttare fuori la rabbia, sputando parole mi fa assolutamente recuperare e stare meglio… è bello potersi sfogare senza doversi tenere tutto dentro… Ti abbraccio ed aspetto impazientemente il mio momento :)!!!
      Un bacio forte

  12. ” […] La realtà è un sogno.Se sogniamo
    che la pietra è pietra, questo è la pietra.
    Ciò che scorre nei fiumi non è acqua,
    è un sognare, l’acqua, cristallina.
    La realtà traveste
    il sogno, e dice:
    “Io sono il sole, i cieli, l’amore”.
    Ma mai si dilegua, mai passa,
    se fingiamo di credere che è più che un sogno.
    E viviamo sognandola. […] “

  13. Ciao sono capitata nel tuo blog per caso e in questo post mi ritrovo tantissimo, anche come te sto cercando di avere un bambino da 3 anni e non arriva…..questo mi fa pensare a cose brutte è molte volte ho paura!!!!!!!
    Non riesco a essere felice per una persona che mi dice che è incinta, so che non è giusto ma penso che sia “normale”.
    Non perdere la speranza!!!!!!!!!!Arriverà il nostro momento
    Un abbraccio
    Vittoria

Lascia un commento