Eroi per una notte: In vetta al Resegone… partendo da Monza!

1332955949.jpgDa che mi ricordo, c’era una serata in estate dove era concesso andare a letto tardi, dove potevo stare fuori sul portoncino dell’entrata e dove la strada sotto casa iniziava a popolarsi alle 22.00 in elettrizzante gioia e grande festosità in ogni angolo.

Non c’era la banda, non ci sono mai stati fuochi artificiali o musica alta, ma quella strada in ogni ora del giorno super trafficata ad ogni velocità, quella sera, come per magia rallentava e lasciava spazio a uomini concentrati che a gruppetti di tre a distanza di qualche minuto uno dall’altro passava incitato ed incoraggiato dalla folla, diventando eroi per una notte e percorrendo 42km, comprensivi di oltre 1000 metri di dislivello.

Non so perchè a parlarne mi viene il magone e gli occhi si gonfiano, non so perchè i ricordi uscendo graffiano l’anima e fanno male, ma il pensiero vola a quei momenti bellissimi della mia infanzia dove aspettavo con impazienza che arrivasse quel giorno… Ho gridato, festeggiato ed incoraggiato non so quanti partecipanti nel corso di questi anni, ho avuto la fortuna una ventina di anni fa, di conoscere una squadra amatoriale della mia frazioncina, che si è presentata gareggiando con onore e portando a termine il percorso intero.

Non è una competizione conosciuta, pubblicizzata o famosa in tutta Italia, ma qui dalle mie parti è una specie di “mito”… non tutti possono parteciparvi, perchè richiede uno sforzo fisico incredibile, perchè arrivi quasi alla fine e sei soltanto all’inizio della scalata finale immersa nei boschi… la più faticosa.

Domani è il grande giorno. Domani, dopo un intero anno eccole lì pronte altre squadre, altri atleti, ma con il cuore sempre a racchiudere lo stesso sogno.

Se vi trovate da queste parti, vi assicuro che è uno spettacolo magico vedere i corridori passare per l’intera serata e la gioia di incitarli a continuare senza mollare quando, all’altezza di casa mia, saranno circa a metà della strada…

Domani non incoraggeremo solamente, domani tiferemo per il Boffy, entrato a far parte degli IncrediblesFamily (sulla carta J!) solo un anno fa sposando mia sorella, ma integratosi ormai alla grande da una vita… 14° Atleta Italiano agli ultimi Campionati Nazionali… e mi dispiace per lui, ma gli striscioni ed i cori da stadio sono già pronti!

Siamo arrivati alla 52ª edizione ed il Presidente Società Alpinisti Monzesi Enrico Dell’Orto, ha dichiarato: “Siamo rimasti piacevolmente sorpresi dal numero di iscritti, ci fa piacere constatare due trend in crescita: il costante aumento della partecipazione femminile e di neofiti, che si sono lasciati trascinare dal fascino della manifestazione verso questa vera e propria impresa. La Monza-Resegone promette grandi emozioni e mantiene sempre le aspettative, offrendo spettacolo, sentimento e un ambiente mozzafiato in una cornice indimenticabile“.

 

Immagine.png

Boom di iscrizioni per l’edizione 2012, ben 266 squadre per un totale complessivo di circa 800 atleti, grazie ad alcune variazioni apportate al regolamento che ha visto eliminato in primis il tetto massimo di atleti ammessi alla competizione.

Una gara magica che ha conservato in tutti questi anni il proprio valore sano e lo spirito di amicizia, nonchè il suo percorso tra paesaggi splendidi e pittoreschi della Brianza nel fascino della natura notturna.

In bocca al Lupo a tutti e che vinca…. la squadra del Boffy! J

 

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.

La Monza-Resegone

 

La Monza-Resegone è una gara podistica a passo libero, notturna ed a squadre, organizzata dalla Società Alpinisti Monzesi.

La gara si svolge in concomitanza con la Sagra di San Giovanni, festa patronale della città di Monza. L’attenzione per questa competizione è notevole nei cittadini monzesi, ma anche nei cittadini delle città e dei paesi della Brianza attraversati dagli atleti.

Le squadre sono composte da tre atleti. Fino al 1998, la competizione era esclusivamente maschile, ma da quella data possono partecipare anche squadre miste ed è stato creato un trofeo anche per le squadre esclusivamente femminili.

Regolamento

La gara ha un percorso di 42 km e si svolge con qualsiasi condizione meteorologica. La gara è a tempo e risulta vincitrice la squadra che la percorre nel minor tempo in assoluto; il tempo viene calcolato sul terzo e ultimo concorrente di ciascuna squadra.

La gara è aperta ad atleti di ogni età, purché maggiorenni. Il più giovane atleta che abbia mai partecipato, Brambilla Giancarlo aveva un’età di 18 anni e tre mesi edizione(1983), mentre il più anziano ne contava 71.

Lungo il percorso sono istituiti dei “cancelli orari” da cui le squadre devono transitare compatte entro limiti prestabiliti di tempo.

Percorso

La corsa inizia da Monza (162 m s.l.m.), dall’Arengario, per proseguire in via Vittorio Emanuele e via Lecco, raggiungendo i comuni di Villasanta, Arcore, Usmate, Carnate, Osnago, Cernusco Lombardone, Merate, Calco, Airuno, Olginate e Calolziocorte. Quindi prosegue lungo i tornanti per Rossino ed Erve. Da qui si prosegue lungo il sentiero “Pra di ratt”, sulla bocchetta del “forcellino”, per concludersi alla Capanna Alpinisti Monzesi (1.220 m s.l.m.) sul Resegone.

Tempi migliori

A partire dall’edizione del 1989 il Record Assoluto era di 2h55’53” della squadra “Piero Il Macellaio” di Cascina Morosina Agrate Brianza (MI) ottenuto appunto nel 1989. Successivamente i record precedenti all’edizione del 1997 sono stati azzerati a causa delle variazioni intervenute sul percorso. Di seguito i nuovi tempi migliori.

Maschile

  • Complessivo: 3h00’54” Cereda Calzature di Monza (2000)
  • Tratto Monza-Erve: 2h14’53” Me.pa. Assicurazioni Monza (2011)
  • Tratto Erve-Capanna Alpinisti Monzesi: 40’43” Impresa Minoretti – Erba (2007)

Femminile

  • Complessivo: 3h42’19” Calzature Cereda – Monza (2011)
  • Tratto Monza-Erve: 02h49’01” Calzature Cereda – Monza (2011)
  • Tratto Erve-Capanna Alpinisti Monzesi: 52’34” Atletica T.G. Lecco sq. A (1999)

Vincitori

  • 1924 – 1ª edizione: Società Alpinisti Monzesi
  • 1925 – 2ª edizione: 8º Reggimento Fanteria
  • 1926 – 3ª edizione: 8º Reggimento Fanteria
  • 1947 – 4ª edizione: Società Farfallino di Lecco
  • 1948 – 5ª edizione: Società Viribus Unitis di Saronno
  • 1949 – 6ª edizione: GES – San Fruttuoso di Monza
  • 1950 – 7ª edizione: GAEM di Monza
  • 1951 – 8ª edizione: GAEM di Monza
  • 1952 – 9ª edizione: Società Daini di Carate Brianza
  • 1953 – 10ª edizione: CRAL Leger di Ponte San Pietro
  • 1954 – 11ª edizione: Squadra Capanna Alpinisti Monzesi
  • 1955 – 12ª edizione: CRAL Leger di Ponte San Pietro
  • 1973 – 13ª edizione: Penna Azzurra di Monza
  • 1974 – 14ª edizione: SCI CAI di Monza
  • 1975 – 15ª edizione: Polisportiva Libertas Cernuschese di Cernusco L.
  • 1976 – 16ª edizione: CAI Vimercate
  • 1977 – 17ª edizione: CAI Vimercate
  • 1978 – 18ª edizione: CAI Vimercate
  • 1979 – 19ª edizione: CAI Vimercate
  • 1980 – 20ª edizione: CAI Vimercate
  • 1981 – 21ª edizione: SMIR Arredo Bagni di Bellusco
  • 1982 – 22ª edizione: CAI Vimercate
  • 1983 – 23ª edizione: CAI Vimercate
  • 1984 – 24ª edizione: Cereda Calzature di Monza
  • 1985 – 25ª edizione: CAI Vimercate
  • 1986 – 26ª edizione: Cereda Calzature di Monza
  • 1987 – 27ª edizione: CAI Vimercate
  • 1988 – 28ª edizione: Cereda Calzature di Monza
  • 1989 – 29ª edizione: Piero il macellaio di Agrate Brianza
  • 1990 – 30ª edizione: Piero il macellaio di Agrate Brianza
  • 1991 – 31ª edizione: Cereda Calzature di Monza
  • 1992 – 32ª edizione: Cereda Calzature di Monza
  • 1993 – 33ª edizione: Cereda Calzature di Monza
  • 1994 – 34ª edizione: Cereda Calzature di Monza
  • 1995 – 35ª edizione: Polisportiva Libertas Cernuschese di Cernusco L.
  • 1996 – 36ª edizione: Cereda Calzature di Monza-Sesto San Giovanni
  • 1997 – 37ª edizione: Cereda Calzature di Monza-Sesto San Giovanni
  • 1998 – 38ª edizione: Cereda Calzature di Monza-Sesto San Giovanni
  • 1999 – 39ª edizione: Cereda Calzature di Monza-Sesto San Giovanni (M), Atletica TG di Lecco (F)
  • 2000 – 40ª edizione: Cereda Calzature di Monza-Sesto San Giovanni (M), Bar Bellini Nordico sport di Monza-Vedano (F)
  • 2001 – 41ª edizione: Cereda Calzature di Monza-Sesto San Giovanni (M), CR Sport Shoes di Arcore (F)
  • 2002 – 42ª edizione: Cereda Calzature di Monza-Sesto San Giovanni (M), Sala Punzoni di Caloziocorte (F)
  • 2003 – 43ª edizione: Cereda Calzature di Monza-Sesto San Giovanni (M), Panificio Zananboni di Cernusco sul Naviglio (F)
  • 2004 – 44ª edizione: Cartastampa-Incartare di Carate Brianza (M), Affari e Sport di Villasanta (F)
  • 2005 – 45ª edizione: Gruppo Sportivo Sandamianese di San Damiano (M), Cereda Calzature di Monza (F)
  • 2006 – 46ª edizione: GSA Brugherio Serist Melagori sq. B (M), Affari e Sport Villasanta (F)
  • 2007 – 47ª edizione: Impresa Minoretti S.p.A. Erba (M), Cereda Calzature di Monza (F)
  • 2008 – 48ª edizione: Serist Malegori Sangalli Brugherio (M), SEV Valmadrera – Valmadrera (F)
  • 2009 – 49ª edizione: Impresa Minoretti sq. A – Erba (M), Polisportiva Libertas cernuschese – Cernusco Lombardone (F)
  • 2010 – 50ª edizione: Mepa Assicurazioni sq. A – Monza (M), Cereda Calzature – Monza (F)
  • 2011 – 51ª edizione: Affari & Sport Top – Villasanta (M), Cereda Calzature – Monza (F)
Eroi per una notte: In vetta al Resegone… partendo da Monza!ultima modifica: 2012-06-22T11:09:00+02:00da aspirantemamma
Reposta per primo quest’articolo

5 pensieri su “Eroi per una notte: In vetta al Resegone… partendo da Monza!

  1. In effetti deve essere davvero poco pubblicizzata questa gara, io non la conoscevo per niente ma ti ringrazio Trofi per questo post che, partendo dai tuoi ricordi di bambina che non andava a letto per aspettare gli atleti che passavano in strada, sei arrivata ad oggi con tuo cognato che tenterà di portare a terminie l’impresa 🙂
    In bocca al lupo a lui e un bacione a te, che farai un tifo scatenato, ne sono certa!!!

  2. Amici… grazie davvero per le vostre parole… la gara di super Boffy e della sua squadra è andata ancor meglio del previsto… su 266 squadre sono arrivati 5!!! avete idea di cosa sia???? un ottimo risultato per essere la prima volta!! ad un soffio dal podio, davvero per questioni di pochi minuti… hanno terminato il percorsoancor prima di quanto si aspettassero, hanno tagliato il traguardo all’ 1:20 di notte (quando pensavano di arrivare per le 2:15), impiegandoci 3:42 minuti… sono stati grandi!!! un’emozione fortissima! Grazie ragazzi!

    • Caro amico benvenuto…
      no, questa gara la si può fare solo correndo… in bici si può seguire la propria squadra, ma non si può gareggiare.
      L’anno prossimo io seguirò il trio in bici, così da poterli incoraggiare continuamente… credo sia un’emozione bellissima!
      a presto

Lascia un commento